#DUO – Come improvvisare in due ed essere felici

“L’incontro di due personalità è come il contatto di due sostanze chimiche: se c’è una qualche reazione, entrambi ne vengono trasformati.” Carl Gustav Jung

Quali sono gli ingredienti di un duo di improvvisazione teatrale?
I Blah Blah hanno due risposte a questa domanda.
Per Elena sono soprattutto conoscersi e capire cosa ispira l’altro, prendersi cura.
Per Roberto guardare con gli occhi dell’altro e giocare insieme anche a stuzzicarsi.

Dall’esperienza di #BIVIO, #PAGINARIUM (nelle due versioni: Night e Vietato ai maggiori), #AZIENDARIUM, nasce l’idea di condividere e mettere a disposizione il lavoro fatto. Come nasce un duo? Perché nasce? Di cos abbiamo bisogno?
Questo workshop fa il suo esordio all’interno della rassegna A 4 MANI piccola rassegna di duetti con workshop sul DUO,  egregiamente organizzata da Improvincia. Ha come obiettivo quello di offrire, a coppie di improvvisatori che vogliono creare uno spettacolo insieme, la possibilità di studiare le tecniche per facilitare il lavoro di palco in coppia, con esercizi di allenamento specifici e sperimentando format esistenti.
In particolare, valorizzando la presenza di due punti di vista e due esperienze diverse, si svilupperà un percorso sulla conoscenza reciproca dei compagni di palco, proponendo modi di guardarsi nuovi, proposte per mettersi in difficoltà reciprocamente, esplorando anche situazioni scomode.
Il lavoro alternerà attività a coppie che avverranno in contemporanea e altre di palco, concludendosi con un format finale che coinvolgerà tutti i partecipanti.

Per questa “prima” abbiamo deciso di offrire la versione light, della durata di sei ore, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17. Ma ne esiste una più intensiva della durata di dodici ore.

Il workshop è aperto a coppie di improvvisatori con almeno due anni di esperienza.
E se non avessi ancora un* partner in scena? Non è facile, effettivamente. Ecco perché abbiamo deciso di  offrire il servizio “trova la tua metà”. Forse non sarà l’altra parte della mela, forse non improvviserete mai più insieme (o forse sì…) ma almeno potrete capire chi davvero potrebbe essere adatto formare un duo con voi. Scrivici e ti aiuteremo!
E se sei interessato a ospitare il workshop, non esitare a contattarmi. E scoprirai che aveva proprio ragione quella pubblicità che diceva: “Due is megl che uan”

You may also like...

Your email will not be published. Name and Email fields are required