DRAMA DREAM

Credo di potermi definire come un
drammatico sognatore ottimista
con forte attitudine al pessimismo e tragedia.

Provo a spiegarmi meglio.
Esempio. In una giornata di sole, che già mi porta naturalmente a sorridere, trovo per terra 5,00€. Ecco, in quel momento inizia tutto.
Il J.J. Abrams che si nasconde nella mia testa scrive, in una frazione di secondo, una sceneggiatura che Lost era la recita delle medie. Titoli di testa, colori pastello, colonna sonora hip hop, donne bellissime che mi guardano, mare all’orizzonte e montagne innevate alle spalle (la regia è mia e faccio quello che voglio).

In un secondo diventa: con quei cinque euro compro un Gratta&vinci/Superenalotto, vinco x milioni di euro (solitamente mai meno di 10), compro una bellissima casa in centro e una un montagna con relativi arredamenti di design, un Mac, l’ultimo iPhone, un iPad Pro, un televisore 80” uhd, un’automobile elettrica che si ricarica in pochi secondi e fa oltre 1200 km con prestazioni da supercar.

Non è finita: investo in una fantomatica start up che mi fornisce un’importante rendita fissa mensile tanto da rientrare dell’investimento in meno di un anno, compro teatro e spazio prove e creo la più grande scuola di teatro e improvvisazione mai esistita, scrivo un best seller dove spiego il mio metodo, mi chiamano a condurre due programmi in prima serata, il mio calendario si arricchisce di almeno due tournée e altre 70 date sparse, firmo autografi e faccio selfie con i fan, non ho più nemmeno un raffreddore.

Fine primo tempo.Un drammatico sognatore ottimista, appunto.

Poi succede che quel Gratta&vinci lo compro davvero. Perdo. 

Sceneggiatura e regia diventano un’opera a quattro mani di Claudio Caligari e Lars Von Trier. In un istante sono dentro a un vortice dove perdo casa (tratto da una storia realmente accaduta), amici, lavoro, capacità artistiche, credibilità, dignità. Finisco sotto un ponte dove mi addormento.

Fine.Con forte attitudine al pessimismo e tragedia, appunto.

Questo accade almeno quattro volte al giorno.

A volte preferirei avere un Vanzina nella mia testa.

You may also like...

One thought on “DRAMA DREAM

  1. Luca

    Febbraio 22, 2019 at 3:16pm

    AHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHA! Maestro me l’ero persa questa!

Your email will not be published. Name and Email fields are required